Se hai prenotato le vacanze in questo periodo, ripensaci: previsioni meteo bizzarre, cosa ci aspetta

Aspetta prima di prenotare le tue vacanze estive, le previsioni meteo indicano che potrebbero esserci fenomeni climatici avversi.

Dopo aver vissuto un inverno piuttosto mite e privo di fenomeni di maltempo costante (nelle regioni del Sud Italia le precipitazioni sono state così scarse da portare al razionamento dell’acqua e far temere il rischio siccità), la primavera 2024 è stata all’insegna dell’incertezza e del clima cangiante.

Meteo incerto in estate: occhio alle previsioni
Chiunque abbia prenotato le vacanze con largo anticipo potrebbe essere costretto a cambiare piani a causa del meteo – Web365 Srl – ilquotidianofvg.it

Fino a giovedì 16 maggio – quantomeno al Nord Italia – ci sono stati intensi fenomeni temporaleschi e persino temperature al di sotto della media. Questa fase di incertezza, tuttavia, si accinge alla conclusione e la fine del mese di maggio dovrebbe essere caratterizzata da un aumento diffuso delle temperature, fino a portare ad una temperatura più alta delle medie stagionali all’inizio di giugno.

Stando alle previsioni a breve termine, al Sud Italia già nei prossimi giorni verranno registrate temperature pari o superiori ai 30° con punte fino a 35° al centro della Sicilia. Insomma sembra che alla fine, nonostante l’incertezza meteorologica di queste settimane, l’estate arriverà in anticipo anche in questo 2024, ma questa ondata di caldo sarà solo un’anticipazione o l’inizio di un lungo periodo soleggiato e molto caldo?

Vacanze prenotate con largo anticipo? Potrebbe non andare come previsto: le previsioni meteo per l’estate

Prenotare le vacanze con largo anticipo è sicuramente una mossa intelligente poiché consente di scegliere il posto che si preferisce sia come meta che come alloggio, inoltre consente di risparmiare più di qualcosa a livello economico: il costo di voli e alberghi potrebbe essere addirittura dimezzato qualora si prenoti con sufficiente anticipo.

Meteo incerto in estate: occhio alle previsioni
L’aumento delle temperature potrebbe portare siccità al sud e fenomeni temporaleschi al nord durante l’estate – Canva – Ilquotidianofvg.it

Certo prenotare con largo anticipo significa anche accettare la possibilità di perdere quanto versato per varie ragioni. Una di queste potrebbe essere il meteo avverso. Sebbene l’estate sia la stagione dove il rischio di meteo avverso dovrebbe essere più basso, negli ultimi anni i fenomeni estremi come grandine, bombe d’acqua e trombe d’aria sono diventati più frequenti a causa dell’innalzamento generale delle temperature.

Ma come fare a sapere con largo anticipo, magari quello sufficiente ad una cancellazione gratuita della prenotazione, se è il caso o meno di ripensare e riprogrammare le vacanze estive? L’unico modo è osservare le previsioni a lungo termine. Un tempo queste erano decisamente inaffidabili e tuttora non danno una certezza matematica su quello che potrebbe essere il clima a distanza di mesi, tuttavia consentono di farsi un’idea di massima e di valutare i possibili rischi.

Quando comincerà il caldo estivo

Quelle di quest’estate, ad esempio, indicano che il periodo di caldo estivo comincerà già dai primi giorni di giugno. Le temperature medie saranno superiori rispetto al passato con un +1° nel mese di giugno e un +1.5° a Luglio e Agosto in tutta Europa, Italia compresa.

Quando inizierà il caldo estivo
Ecco quando si alzeranno le temperature – Canva – Ilquotidianofvg.it

Per quanto riguarda le precipitazioni, al Sud Italia si prevede un lungo periodo senza piogge, situazione che potrebbe portare a lunghi periodi di siccità e rendere complicate anche le vacanze in quelle regioni (con l’acqua razionata i sacrifici per i turisti potrebbero essere più di quelli preventivati).

Se al Sud il rischio è quello di non avere acqua, al Nord e al Centro il rischio è di capitare durante una settimana o dei giorni in cui al caldo si sostituisca la pioggia e il maltempo in generale. L’aumento delle temperature medie, infatti, porterà a scontri tra fronti di aria calda provenienti dall’Africa e fronti di aria fredda provenienti dall’Atlantico che potrebbero portare a piogge improvvise e fenomeni climatici avversi anche nel bel mezzo dell’estate.

Impostazioni privacy