Non basta la crema solare a proteggerti dal sole, i medici lanciano l’allarme: “Tutti fanno questo errore”

È facile pensare che stai facendo tutto bene quando si tratta di protezione solare: ecco come proteggere la tua pelle.

Ormai conosciamo tutti i vantaggi di una routine di cura della pelle. Concedendoci più tempo per eseguire le varie fasi, dalla pulizia all’idratazione, proteggiamo la nostra pelle dai primi segni dell’invecchiamento.

Protezione solare: errori da non commettere sotto al sole
Errori comuni che si fanno con le creme solari (ilquotidianofvg.it) -foto:Web 365 S.R.L.

Tuttavia, spesso tralasciamo uno dei passaggi più importanti che garantiscono che la nostra pelle sia al sicura dal sole. Oppure crediamo che sia sufficiente spalmare semplicemente una protezione solare una volta al giorno. Sfortunatamente, questi errori possono avere un impatto duraturo sulla pelle, portando potenzialmente a gravi condizioni o malattie. Di seguito, scopriamo gli errori più comuni che potresti commettere e il modo in cui possono influire sulla salute.

Gli errori comuni che si commettono durante l’esposizione al sole

Le due forme principali di radiazioni ultraviolette ricevute dai raggi solari sono UVA e UVB, entrambe associate a tumori della pelle, incluso il melanoma. Un’eccessiva esposizione al sole può accelerare il processo di invecchiamento attraverso la produzione di radicali liberi che distruggono il collagene e l’elastina nella pelle oltre a causare linee sottili e rughe. Allora come puoi garantire che ogni ultimo centimetro del tuo corpo sia al sicuro? Evitando di commettere questi errori nella pratica della protezione solare.

Gli errori comuni che si commettono durante l'esposizione al sole
Come usare la crema solare: gli errori da non fare (ilquotidianofvg.it) -canva.it

Innanzitutto, esistono diverse creme solari sul mercato. Per proteggersi efficacemente dal sole, gli esperti consigliano di cercare filtri solari ad ampio spettro, resistenti all’acqua e con un SPF pari o superiore a 30. La maggior parte delle persone applica solo il 25-50% della quantità raccomandata di protezione solare. Tuttavia, per coprire completamente il proprio corpo, la maggior parte degli adulti ha bisogno di circa un grammo di crema solare, o abbastanza per riempire un bicchierino.

In modo allarmante, uno studio ha scoperto che solo il 20% circa delle persone usa la protezione solare nelle giornate nuvolose. Tuttavia, il sole emette raggi UV dannosi tutto l’anno. Anche nelle giornate nuvolose, fino all’80% dei raggi UV può penetrare nella pelle. Per proteggerla e ridurre il rischio di cancro, occorre applicare la protezione solare ogni volta che si esce, anche nelle giornate nuvolose.

Poiché nessuna crema solare può bloccare il 100% dei raggi UV del sole, è anche importante cercare l’ombra e indossare indumenti protettivi dal sole, tra cui una maglietta leggera a maniche lunghe, pantaloni, un cappello a tesa larga e occhiali da sole con protezione UV, quando possibile. Per una protezione solare più efficace, seleziona indumenti con un’etichetta con fattore di protezione ultravioletta (UPF).

La protezione solare gioca un ruolo importante nella cura della pelle di tutti. Aiuta a prevenire le scottature solari, il cancro della pelle e l’invecchiamento precoce, comprese rughe e macchie senili. Per garantire la migliore protezione, è importante seguire le indicazioni del produttore quando si utilizzano le creme protettive.

Impostazioni privacy