L’auto ibrida è un buon investimento? Cosa devi sapere prima dell’acquisto

Prima di acquistare un’auto ibrida ci sono diversi aspetti da considerare. Ecco tutti i vantaggi e gli svantaggi di fare questo investimento.

Negli ultimi anni si sente sempre più parlare di auto ibride, vale a dire dei veicoli a metà tra una macchina endotermica e una 100% elettrica. In molti sono restii ad acquistare un’auto ibrida, perché non sono convinti che si possa trattare di un buon investimento.

Auto ibrida: perché sceglierla?
Chiunque stia valutando la possibilità di acquistare un’auto ibrida, deve prendere in considerazione diversi aspetti (Stock.adobe.com) – ilquotidianofvg.it

In realtà ci sono diversi vantaggi nell’acquistare un veicolo del genere, soprattutto per chi non vuole passare drasticamente a un modello elettrico, ma cerca appunto una soluzione intermedia. Ecco cosa sapere prima di acquistare un’auto ibrida.

Cosa sapere prima di comprare un’auto ibrida

Quello della sostenibilità ambientale è un tema molto sentito negli ultimi anni e così sono sempre più persone che optano per veicoli elettrici e sostenibili. In tanti, però, sono ancora restii a un cambio così drastico, quindi potrebbero valutare l’idea di acquistare un’auto ibrida.

Auto ibrida: svantaggi e vantaggi
Gli svantaggi e i vantaggi di acquistare un’auto ibrida (Canva) – ilquotidianofvg.it

Un veicolo del genere è a metà strada tra una macchina endotermica e una 100% elettrica e dunque può essere un buon compromesso. Inoltre ci sono diversi vantaggi nello sceglierla: 

  • tanti modelli fra cui scegliere
  • diverse tecnologie ibride (ibrido plug-in, full hybrid, mild hybrid)
  • emissioni e consumi ridotti
  • nessuna limitazione di autonomia 
  • molte agevolazioni per l’acquisto (come l’esenzione del bollo per 3 anni per le ibride plug-in)

Dunque ci sono tanti vantaggi nell’acquistare un’auto ibrida rispetto a una elettrica. Prima di tutto, in caso di mancanza di una stazione di ricarica, si può comunque circolare a benzina, a differenza di ciò che accade con una 100% elettrica. Dunque si tratta di un veicolo che consente di avere molta flessibilità e di ridurre le emissioni in città fino a 40-60 km.

Anche rispetto alle macchine a GPL, quelle ibride si dimostrano migliori perché inquinano meno. In quelle a GPL, poi, c’è bisogno della sostituzione delle bombole dopo 10 anni, mentre quelle ibride non necessitano di questa spesa. Tuttavia, se si volessero trovare dei difetti nell’auto ibrida, è bene sapere che questo tipo di veicoli ha performance peggiori in autostrada rispetto alla guida in città. 

Inoltre anche con riferimento alla manutenzione, un veicolo ibrido è più costoso rispetto agli altri, dato che ha una doppia motorizzazione. A parte questi piccoli svantaggi, l’auto ibrida è un ottimo investimento per chi vuole inquinare meno e vuole avere grande flessibilità, soprattutto se guida molto in città. Queste hanno un costo leggermente maggiore di un’auto endotermica ma sono più economiche di quelle elettriche; inoltre ognuno potrà trovare il modello più adatto alle proprie esigenze e al proprio budget.

Impostazioni privacy