Bonus affitto anche con 104, scopri come ottenerlo

Per chi è disabile, trovare un immobile adeguato alle proprie esigenze può essere difficile. Ecco le agevolazioni per i beneficiari di Legge 104.

Garantire un’abitazione accessibile e adatta alle esigenze delle persone con disabilità è un obiettivo cruciale per favorire la loro inclusione sociale e il loro benessere. Oggi parleremo di un importante bonus per l’affitto delle case, riservato ai beneficiari della Legge 104, il vero e proprio pilastro del welfare italiano. 

Bonus affitto Legge 104
Bonus affitto per i beneficiari di Legge 104  (ilquotidianofvg.it)

In un contesto economico come quello che vive l’Italia, non da oggi, peraltro, le agevolazioni per l’affitto casa giocano un ruolo fondamentale nel facilitare l’accesso a soluzioni abitative adeguate. Le persone con disabilità spesso devono affrontare sfide specifiche nell’individuare un alloggio che soddisfi le loro esigenze di accessibilità e comfort.

Questo può comportare costi aggiuntivi per adattare l’abitazione o per trovare una soluzione che rispetti le norme di sicurezza e di accessibilità. Il bonus di cui vi parliamo oggi mira proprio a mitigare questo tipo di problematica.

Affitti e legge 104: ci sono benefici?

Preliminarmente va detto che le regole per l’affitto per le persone disabili sono quindi simili a quelle per tutti gli altri. Si richiede la stipula di un contratto di locazione normale, e sia il locatore che il locatario disabile devono rispettare le stesse condizioni di recesso previste dalla legge. Il locatore può interrompere il rinnovo del contratto con un preavviso di almeno sei mesi in determinate circostanze, come ad esempio la necessità di ristrutturare l’immobile o l’intenzione di destinarlo a un uso specifico.

Bonus affitto Legge 104
I beneficiari di Legge 104 hanno alcuni benefici sull’affitto della casa foto: Canva – (ilquotidianofvg.it)

Le persone con disabilità, come tutti gli altri affittuari, possono usufruire di detrazioni fiscali, le quali variano a seconda del reddito e possono coprire una parte delle spese legate all’affitto. Tuttavia, queste detrazioni non sono legate alla condizione di disabilità, ma dipendono esclusivamente dal reddito dell’affittuario. Come gli altri affittuari, anche le persone disabili possono beneficiare di detrazioni fiscali di 495,80 euro se il reddito è sotto i 15.493,71 euro, o di 274,90 euro per redditi compresi tra 15.493,71 e 30.987,41 euro.

Per quanto riguarda l’acquisto o la ristrutturazione della casa, le persone con disabilità e i nuclei familiari che includono un membro disabile possono beneficiare di importanti agevolazioni. Queste includono mutui agevolati, finanziamenti specifici per l’acquisto di attrezzature accessorie, e condizioni favorevoli per interventi di miglioramento strutturale ed energetico. Per esempio, per rendere ancora più accessibile l’abitazione, è disponibile un finanziamento specifico per l’acquisto di attrezzature come sollevatori, montascale, porte scorrevoli automatiche e sensori.

Impostazioni privacy