') document.write('') document.write('') document.write('

L’industria italiana chiude i battenti

In forte crescita i concordati preventivi e i concordati

La crisi sta continuando a flagellare le imprese, con effetti devastanti sul loro tasso di mortalità. Nei primi tre mesi dell’anno sono state presentate 1.300 istanze di concordato preventivo, negli ultimi nove mesi oltre 2.700, il doppio delle domande presentate in tutto il 2012.
È quanto emerge dall’ultimo report del Gruppo Cerved, il quale sottolinea l’apprezzamento della riforma delle legge fallimentare, in particolare la possibilità di presentare una domanda di “concordato bianco”, cioè senza un piano di risanamento, bloccando le azioni esecutive dei creditori (anche con effetto retroattivo). Gianandrea De Bernardis, ad della società di analisi economica e finanziaria Cerved: «L’obiettivo di far emergere precocemente lo stato di crisi delle imprese sembra sia stato centrato. Le aziende che hanno presentato istanza di concordato sono molto diverse da quelle che hanno aperto una procedura di fallimento: sono in prevalenza realtà ancora operative, con un giro d’affari di 5-6 volte maggiore rispetto alle società fallite e un calo del valore aggiunto significativamente minore, a indicare che la procedura interviene in una fase in cui la crisi è meno acuta». Anche per i fallimenti si registra una nuova impennata: oltre 3.500 procedure (+12%) nel primo trimestre, un nuovo record.
Sono oltre 19 mila le aziende che hanno avviato una procedura di liquidazione volontaria (+5,8%), a dimostrazione del fatto che la percezione del rischio d’azienda è cresciuta enormemente.
Tra insolvenza e liquidazione volontaria, sono 23 mila le aziende che hanno aperto una procedura nei primi tre mesi dell’anno (+7%). Coinvolti tutti i settori: industria (+7,9%), servizi (+7,8%) e edilizia (+7,9%). Cali a doppia cifra nel Nord Est (+14,5%) e nel Nord Ovest (+11,3%).

http://www.ilquotidianofvg.it/bannersaldi2.jpg
Il Quotidiano del Friuli Venezia Giulia © 2012 All Rights Reserved
Friuli News srl, Via Antonio Bardelli 4, 33035 Torreano di Martignacco (Ud) N° iscrizione R.O.C. 16111
Direzione e Redazione: Via Antonio Bardelli 4, 33035 Torreano di Martignacco (Ud) Telefono: 0432 544640
Email: redazione@ilquotidianofvg.it - Direttore responsabile: Fabio Folisi